Ti serve assistenza sanitaria?
08.09.2016

“Non è mai troppo tardi”

Condividi

Poche, nella vita, sono le cose democratiche: la nascita, la malattia e la morte. Giovani e vecchi, poveri o ricchi, tutti siamo uguali davanti a questi misteri della nostra vita. È così che i protagonisti di “Non è mai troppo tardi, lo squattrinato meccanico Carter (Morgan Freeman) e il ricchissimo magnate Edward (Jack Nicholson), si incontrano in una camera di ospedale, entrambi malati di cancro. Sarà la condivisione dell’esperienza della malattia a sancire la loro amicizia.

Non è mai troppo tardi

Scopertisi terminali, i due stilano una “bucket list” (tradotta in italiano come “lista del capolinea”) di cose da fare prima di morire: più filosofica la versione iniziale di Carter, più avventurosa grazie alle aggiunte di Edward. Inizialmente sembra rispondere a un puro desiderio di sfuggire alla morte sentendosi pienamente vivi: dal lancio col paracadute alla gara di auto. Ma col passare dei giorni e approfondendo la reciproca conoscenza, il viaggio intrapreso insieme dà modo ai due amici di confessare l’un l’altro sentimenti e paure.

Freeman e Nicholson ci regalano due personaggi che strappano ben più di una risata, senza indugiare troppo sulla commozione e concedendosi appena qualche tocco di buonismo. “Non è mai troppo tardi” è un inno alla vita fino all’ultimo istante, mostrandoci al contempo quanto spesso non riusciamo a godere appieno delle piccole gioie che la vita ci regala.

Scopri tutte le categorie di racconti VIDAS

Operatori
Scopri ora
Volontari
Scopri ora
Donatori
Scopri ora

Scopri tutte
le categorie
di racconti
VIDAS

Novità

La sezione novità è dedicata a te, per rimanere sempre al passo con ciò che succede in VIDAS: qui troverai tutti gli aggiornamenti sulle attività e le nuove possibilità per sostenerci, i prossimi eventi e le iniziative culturali in programma.
Scopri tutti gli articoli

Cultura

Un’intensa attività culturale affianca da sempre quella assistenziale: in questa sezione approfondirai la filosofia ispiratrice di VIDAS e aprirai la mente a una riflessione più ampia su tematiche esistenziali e sociali, sul vivere e sul morire.
Scopri tutti gli articoli
back to top