Ti serve assistenza sanitaria?
01.06.2012  |  Pazienti e famiglie

Qui ho dimenticato la parola ospedale

Condividi

Qui ho dimenticato la parola ospedale, scacciata da un sentimento più importante del dolore: la dignità.
Qui ho dimenticato la figura del malato per acquisire il concetto di speranza nella serenità.
Qui ho incontrato persone, sguardi, sorrisi.
Proprio qui ho sentito il peso della vita, la forza e la bellezza.

Il paziente trova pace e dolcemente si addormenta, la sua famiglia fa tesoro di questo percorso e riparte nella quotidianità con un insegnamento dato dalla missione di tutte le persone che ha incontrato qui: hanno silenziosamente donato discrezione, rispetto, altruismo e passione.

E come tutto ciò che è mosso dall’amore
non fa molto rumore ma scuote l’anima, dentro.

Grazie

Scopri tutte le categorie di racconti VIDAS

Operatori
Scopri ora
Volontari
Scopri ora
Donatori
Scopri ora

Scopri tutte
le categorie
di racconti
VIDAS

Novità

La sezione novità è dedicata a te, per rimanere sempre al passo con ciò che succede in VIDAS: qui troverai tutti gli aggiornamenti sulle attività e le nuove possibilità per sostenerci, i prossimi eventi e le iniziative culturali in programma.
Scopri tutti gli articoli

Cultura

Un’intensa attività culturale affianca da sempre quella assistenziale: in questa sezione approfondirai la filosofia ispiratrice di VIDAS e aprirai la mente a una riflessione più ampia su tematiche esistenziali e sociali, sul vivere e sul morire.
Scopri tutti gli articoli
back to top