Social Bond UBI Comunità per Vidas

UBI Banca emette il 28 febbraio il nuovo prestito obbligazionario solidale (Social Bond“UBI Comunità per VIDAS”, per un ammontare complessivo di 20 milioni di euro, i cui proventi saranno devoluti, a titolo di liberalità, alla nostra associazione per sostenere il progetto di gestione di Casa Sollievo Bimbi. Un contributo pari allo 0,50% del valore nominale delle obbligazioni, che potrà arrivare fino a 100.000 euro in caso di sottoscrizione dell’intero ammontare nominale delle obbligazioni oggetto dell’offerta.

“Il sistema welfare pubblico ha oggi crescenti difficoltà nel sostenere direttamente, presso le sue strutture, i costi relativi alle necessità di cura della popolazione. Per questo le soluzioni di collaborazione tra il privato e il privato sociale sono sempre più spesso la strategia da perseguire” – afferma Vincenzo Algeri, responsabile Area UBI Comunità di UBI Banca – “In questo senso il Social Bond UBI Comunità per VIDAS consente di contribuire a sostenere l’associazione nel rispondere con efficacia ad una domanda, quella dell’assistenza pediatrica a bambini e ragazzi con gravissime patologie, che è di estrema delicatezza e per la quale una struttura come ‘Casa Sollievo Bimbi’ è senza dubbio un importante progresso”.

“L’impegno di UBI Comunità incontra quello di Vidas”, afferma il nostro direttore generale Giorgio Trojsi “rispondendo a una funzione di ‘advocacy’, tipica del terzo settore, che oggi però si declina secondo un concetto nuovo che non è solo quello di denuncia ma promuove il coinvolgimento di tutti coloro – privato, pubblico, privato sociale – che condividono la responsabilità di affermare il rispetto dei diritti fondamentali dei membri di una società, come i diritti dei minori in condizione di grave fragilità e delle loro famiglie. Così, il lungo percorso di Vidas è un’esemplare dimostrazione di come la sinergia tra terzo settore, pubblico e privato possa dare forma a progetti virtuosi e di grande rilevanza sociale”.