Ti serve assistenza sanitaria?
28.11.2013  |  Cultura

Il significato più profondo del donare, del donarsi

Condividi

Christmas gift wrapped in furoshiki style di Wolfgang H. Wögerer, Wien, AustriaNon riuscivo a ricordare dove avevo letto il brano di Enzo Bianchi ma dovevo, anzi volevo assolutamente ritrovarlo per poterlo condividere con i nuovi volontari al corso di formazione al quale Roberta mi ha chiesto di intervenire. Donarlo a loro perché credo che esprima veramente la summa del significato più profondo del donare, del donarsi. E chi, se non i nostri meravigliosi volontari, danno senso e concretezza a questi pensieri realizzandoli quotidianamente con i nostri malati. E poi, per caso, cercando altro l’ho ritrovato….

Donare è un’arte che è sempre stata difficile: l’essere umano ne è capace perché è capace di rapporto con l’altro, ma resta vero che questo «donare se stessi» – perché di questo si tratta, non solo di dare ciò che si ha, ciò che si possiede, ma di dare ciò che si è – richiede una convinzione profonda nei confronti dell’altro. Ma il dono all’altro – parola, gesto, dedizione, cura, presenza – è possibile solo quando si decide la prossimità, il farsi vicino all’altro, il coinvolgersi nella sua vita, il voler assumere una relazione con l’altro. Allora, ciò che era quasi impossibile e comunque difficile, faticoso, diviene quasi naturale perché c’è in noi, nelle nostre profondità la capacità del bene: questa è risvegliata, se non generata, proprio dalla prossimità, quando cessa l’astrazione, la distanza, e nasce la relazione.

Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose.

Dono, gratuità, generosità, altruismo, nobiltà d’animo. Quante volte usiamo questi termini nei nostri scritti Vidas. Termini che profondamente ci appartengono e non è così scontato. Basta guardarci intorno, basta ascoltare per venir sommersi da un loro continuo utilizzo, gridato, urlato, abusato, soprattutto a Natale, ma alla fine profondamente vuoto. Invece le parole hanno un’anima ma ce l’hanno quando sono veramente vissute, realizzate, condivise. E in Vidas è proprio così, non solo per il patrimonio insostituibile dei nostri volontari ma anche per le tante persone che ci circondano: i nostri soci, i nostri consiglieri, i nostri membri del Comitato Scientifico, i nostri relatori a Convegni e Seminari, senza dimenticare le persone e rappresentanti di Aziende, Banche e Fondazioni che ci sostengono in tanti modi diversi (guardatevi in giro in questi giorni “Vidas c’è, anche a Natale” la nostra campagna tappezza Milano grazie alla gratuità degli spazi). E infine, ma non ultimo, anche la stampa i tanti giornalisti che con sensibile attenzione danno eco alla nostra opera.

Non è bellissimo tutto questo? Io sono entusiasta e volevo condividerlo con voi! Alla prossima con un GRAZIE.

Scopri tutte le categorie di racconti VIDAS

Operatori
Scopri ora
Volontari
Scopri ora
Donatori
Scopri ora

Scopri tutte
le categorie
di racconti
VIDAS

Novità

La sezione novità è dedicata a te, per rimanere sempre al passo con ciò che succede in VIDAS: qui troverai tutti gli aggiornamenti sulle attività e le nuove possibilità per sostenerci, i prossimi eventi e le iniziative culturali in programma.
Scopri tutti gli articoli

Cultura

Un’intensa attività culturale affianca da sempre quella assistenziale: in questa sezione approfondirai la filosofia ispiratrice di VIDAS e aprirai la mente a una riflessione più ampia su tematiche esistenziali e sociali, sul vivere e sul morire.
Scopri tutti gli articoli
back to top
Stai navigando con Internet Explorer, non tutte le funzionalità di questo sito vengono garantite su questo browser. Per navigare il sito in sicurezza ti consigliamo di usare Chrome, Safari o Firefox.