Ti serve assistenza sanitaria?
20.01.2014  |  Aggiornamenti

Vidas dice GRAZIE a Claudio Abbado

Condividi

Claudio Abbado ritratto da Marco Caselli Nirmal

Il tradurre gli slanci e la fantasia in ricerca costante e l’operare con lo sguardo al futuro, sono i messaggi di VIDAS, gli stessi messaggi che molti di noi, in campi diversi, cercano di lanciare ogni giorno nell’impegno del proprio lavoro.

Claudio Abbado l’aveva detto in occasione del suo commiato dalla Filarmonica della Scala nell’ormai lontano giugno 1986. Un concerto dedicato a Vidas, che il Grande Maestro ha sostenuto fin dalla nascita. Ben 11 dediche, l’ultima nell’ottobre 2012 per il suo grande ritorno alla Scala. È stato solo l’ultimo passo di un lungo percorso insieme nel nome di una ragionevole utopia che si è fatta realtà. Ci è stato accanto fin dal primo momento, facendosi portatore di una continuità che è valore troppo spesso sottovalutato.

Noi di Vidas vogliamo solo dirgli

GRAZIE, CON TUTTO IL CUORE

Scopri tutte le categorie di racconti VIDAS

Operatori
Scopri ora
Volontari
Scopri ora
Donatori
Scopri ora

Scopri tutte
le categorie
di racconti
VIDAS

Novità

La sezione novità è dedicata a te, per rimanere sempre al passo con ciò che succede in VIDAS: qui troverai tutti gli aggiornamenti sulle attività e le nuove possibilità per sostenerci, i prossimi eventi e le iniziative culturali in programma.
Scopri tutti gli articoli

Cultura

Un’intensa attività culturale affianca da sempre quella assistenziale: in questa sezione approfondirai la filosofia ispiratrice di VIDAS e aprirai la mente a una riflessione più ampia su tematiche esistenziali e sociali, sul vivere e sul morire.
Scopri tutti gli articoli
back to top