Ti serve assistenza sanitaria?
Corso per:
Tutte le professioni sanitarie
30 Settembre 2021

Il paziente affetto da Sclerosi Laterale Amiotrofica: approccio riabilitativo multidisciplinare in Cure Palliative

Condividi

La Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) è una malattia neurodegenerativa rara, età-correlata, che in Italia colpisce 2,6-3/100.000 nuove persone ogni anno con una prevalenza pari a 6-8/100.000 individui. Si tratta di un processo degenerativo – con eziologia multifattoriale – a carico del I (superiore o corticale) e del II (inferiore o bulbare/spinale) motoneurone. Il processo degenerativo è più esteso di quanto si riteneva in passato tanto che fino al 40% dei soggetti affetti da SLA presenta anche disturbi cognitivi e fino al 10% dei casi si sviluppa una concomitante demenza fronto-temporale. Il percorso di malattia è molto complesso in quanto la degenerazione progressiva dei motoneuroni determina una altrettanto progressiva paralisi di tutti i muscoli volontari con conseguente incapacità di muoversi (paresi/plegia), di parlare (disartria/anartria), di deglutire (disfagia) e di respirare (dispnea/insufficienza respiratoria). Solo i muscoli della motilità oculare estrinseca, così come quelli sfinterici, vengono risparmiati nella quasi totalità dei casi fino alla fine.

La SLA genera bisogni complessi a prevalenza sanitaria, psicologica, relazionale e socio-assistenziale che mutano ed evolvono rapidamente con il variare delle condizioni cliniche e che necessitano di una presa in carico continuativa da parte della rete delle cure primarie e in forma integrata con gli specialisti di riferimento territoriali e ospedalieri attraverso un team di cura multiprofessionale nel quale è auspicabile siano presenti sin dal momento della diagnosi professionisti esperti in cure palliative. Infatti, per quanto la SLA sia a tutt’oggi considerata una malattia irreversibile e non soggetta a terapie in grado di arrestarne la progressione né di consentirne la regressione, esistono trattamenti farmacologici e non, in grado di rallentarne il decorso e terapie sintomatiche e palliative efficaci nel mantenere una buona e accettabile qualità di vita del paziente e dei suoi familiari.

Maggiori informazioni
VIDAS_30settembre2021

NORME ANTI-COVID

Nel rispetto delle norme vigenti anti-COVID, si chiede di osservare attentamente le seguenti indicazioni: essere muniti di green pass, misurare la temperatura in ingresso presso l’accoglienza, igienizzare le mani, indossare la mascherina per tutta la permanenza all’interno della struttura (compresa l’area esterna), osservare il distanziamento.

Si chiede, inoltre, di rispettare gli orari indicati e di non sostare nei luoghi chiusi oltre il termine del corso per evitare assembramenti.

Iscriviti compilando il modulo

    Indirizzo

    Contatti

    Informazioni Professionali

    back to top
    Stai navigando con Internet Explorer, non tutte le funzionalità di questo sito vengono garantite su questo browser. Per navigare il sito in sicurezza ti consigliamo di usare Chrome, Safari o Firefox.