Ti serve assistenza sanitaria?
24.02.2022  |  Eventi e iniziative

Dani DUDE Pong – Un torneo per ridere e ricordare

Condividi

Daniele era un ragazzo dal cuore grande. Amava ridere rumorosamente, i film con i supereroi, i videogames. E giocare a ping-pong. Daniele, assistito da VIDAS, se n’è andato il 28 febbraio del 2020 e i suoi colleghi di DUDE hanno voluto dedicargli un torneo di ping-pong per tenere sempre vivo il suo ricordo.

“Daniele era l’emblema di quella che si definisce una bella persona: sempre disponibile a fare un sorriso, a dare una mano, a fare un favore personale,” queste sono le prime parole con cui Lorenzo Del Bianco, fondatore della factory creativa DUDE ricorda Daniele Dalle Piane. “Daniele era di una bontà inarrivabile ed era un amico. Ma per 16 anni è stato anche un collega: quando abbiamo fondato DUDE è stato tra i primissimi che abbiamo chiamato ed è stato presente dal giorno 1.”

Daniele era un collega e collaboratore leale come ricorda Lorenzo raccontando un aneddoto: “Tanti anni fa, quando vivevamo un periodo difficile, abbiamo dovuto chiedere alle persone che lavoravano a DUDE di lavorare per un periodo part-time. E lui ha accettato, rifiutando un’offerta ben più vantaggiosa. ‘Se promettete di reintegrami quando sarà possibile, io rimango con voi, perché credo in questo progetto’. Questo era Daniele. Questo era l’attaccamento che aveva per il suo lavoro, sincero e trasparente.”

Daniele aveva un tumore inoperabile tra il tronco e il cervello. Nonostante diverse cure e terapie non è stato possibile eliminare la massa, che ha portato a ulteriori complicazioni. Da quando ha scoperto il tumore al momento in cui è venuto a mancare sono passati poco meno di due anni.

“Abbiamo sempre sostenuto Daniele, soprattutto nell’ultimo periodo della malattia, e la sua famiglia dopo. Non è un vanto, ci sentiamo in dovere di farlo. Molto spesso si dimentica il modello giusto di fare impresa, che ha un valore umano ed è legato alle persone. Non si tratta solo di un datore di lavoro e di un dipendente che percepisce uno stipendio. A differenza di grandi aziende infatti, che magari hanno politiche più rigide, noi possiamo permetterci di scegliere e continuiamo così a sostenere la famiglia di Daniele ogni mese.” Così commenta Lorenzo, spiegando anche cosa ha spinto lui e i colleghi di DUDE ad aprire una raccolta fondi in nome di Daniele. “La raccolta fondi legata al torneo è un’ulteriore occasione per poter aiutare anche altre persone, partendo dalla sua storia. È un’occasione ludica per ricordarlo e per aiutare chi come lui si trova in quella situazione.”

Un torneo per ricordare, ma anche per ridere insieme

L’occasione ludica in questione è davvero particolare: un torneo di ping-pong, chiamato DDP come lui – Daniele Dalle Piane, ma anche Dani DUDE Pong.

“Daniele era una persona che amava moltissimo ridere e divertirsi. Aveva una risata contagiosa, molto rumorosa, che si sentiva a 5 stanze di distanza! Amava i giochi e lo sport in generale, ma in particolare era bravo a giocare a ping-pong. Tanti anni fa avevamo organizzato un torneo, in cui Daniele era stato grande protagonista. Quindi nel volerlo ricordare con una modalità che fosse vicina a quello che avrebbe voluto lui, abbiamo pensato che non ci fosse nulla di meglio che organizzare un altro torneo e soprattutto passare una giornata insieme divertendoci e ridendo.”

Tutti i fondi del torneo che si svolgerà il 4 marzo saranno destinati a VIDAS, che ha assistito Daniele nell’ultima fase della sua vita. “Come siamo arrivati a VIDAS è molto semplice – dice Lorenzo – abbiamo chiesto alla sua famiglia se c’era un’organizzazione o un’associazione che aveva aiutato Daniele a cui avrebbero voluto destinare la raccolta, e loro senza esitazione hanno risposto VIDAS.”

Aprirsi agli altri per durare nel tempo

L’evento del 4 marzo è in realtà il secondo torneo organizzato in memoria di Daniele, ma il primo che vedrà coinvolte anche altre agenzie pubblicitarie locali.

“L’anno scorso, che era il primo anniversario della sua morte, abbiamo deciso di organizzare qualcosa per ricordarlo: facciamo qualcosa e facciamolo a modo nostro, divertendoci,” racconta Lorenzo, ripercorrendo le tappe che hanno portato dall’idea iniziale al torneo di quest’anno. “Innanzitutto abbiamo pensato di celebrarlo in modo ufficiale, un po’ come le grandi personalità della Storia: con tanto di targa in marmo, abbiamo intitolato il cortile interno dell’agenzia ‘Piazzetta Daniele Dalle Piane’, che compare persino su Google Maps! E per l’occasione, abbiamo deciso di inaugurare la piazzetta con una giornata insieme a Elena e Andrea [ndr la moglie e il figlio di Daniele] e con un torneo di ping pong.”

La novità di quest’anno è che DUDE ha allargato l’invito anche ad altre realtà del mondo della comunicazione. Come spiega Lorenzo: “il torneo dell’anno scorso era stato un bel momento e quest’anno abbiamo pensato che, per farlo durare negli anni, andava aperto ad altre realtà del nostro mondo, così da farlo diventare un’occasione per stare insieme e “sfidarsi” fuori dal lavoro. L’obiettivo è dare continuità a questo progetto e far passare il messaggio ‘Divertiamoci aiutando qualcuno’.”

Scopri tutte le categorie di racconti VIDAS

Operatori
Scopri ora
Volontari
Scopri ora
Donatori
Scopri ora

Scopri tutte
le categorie
di racconti
VIDAS

Novità

La sezione novità è dedicata a te, per rimanere sempre al passo con ciò che succede in VIDAS: qui troverai tutti gli aggiornamenti sulle attività e le nuove possibilità per sostenerci, i prossimi eventi e le iniziative culturali in programma.
Scopri tutti gli articoli

Cultura

Un’intensa attività culturale affianca da sempre quella assistenziale: in questa sezione approfondirai la filosofia ispiratrice di VIDAS e aprirai la mente a una riflessione più ampia su tematiche esistenziali e sociali, sul vivere e sul morire.
Scopri tutti gli articoli
back to top
Stai navigando con Internet Explorer, non tutte le funzionalità di questo sito vengono garantite su questo browser. Per navigare il sito in sicurezza ti consigliamo di usare Chrome, Safari o Firefox.