Ti serve assistenza sanitaria?
06 Novembre 2020

I nostri tre appuntamenti per BookCity

Condividi

BookCity Milano si articola in una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari. Un evento dedicato al libro e alla lettura che coinvolge l’intera filiera del libro: editori grandi e piccoli, librai, bibliotecari, autori, traduttori, grafici, illustratori, blogger, studenti, professori, lettori occasionali o forti, di ogni età.

Quest’anno la nona edizione del Festival si terrà online dall’11 al 15 novembre 2020.

Anche VIDAS sarà presente con tre incontri:

Sabato 14 novembre ore 16:00

La cura dell’arte

Protagonisti

Con Giangiacomo Schiavi, Lella Ravasi Bellocchio e Stefano Zuffi

Libri

Il mistero della “Notte”. Una diagnosi per Michelangelo

Edizioni La Nave di Teseo

Descrizione

Ispirato dalla figura del grande oncologo Gianni Bonadonna, pioniere con Umberto Veronesi delle cure antitumorali in Italia e nel mondo, grande amico di VIDAS e della fondatrice Giovanna Cavazzoni, Giangiacomo Schiavi scrive un romanzo appassionante sull’enigma di una statua che nasconde un segreto: la storia di una lotta in nome della vita, delle donne e di una medicina più umana.

Link al programma di BookCityhttps://bookcitymilano.it/eventi/2020/la-malattia-nellarte

Link per vedere l’incontrohttps://www.youtube.com/watch?v=UFUQOa8s6wo


Domenica 15 novembre ore 11:30

Biotestamento: il diritto di scegliere

Protagonisti

Con Giada Lonati, Barbara Rizzi e Dario Ceccarelli. A cura di VIDAS

Libri

Biotestamento

Edizione Editrice Bibliografica

Descrizione

Parlare di fine vita non è semplice, eppure è necessario sgomberare il campo da troppi equivoci. Che cosa intendiamo quando parliamo di cure palliative? Che differenza c’è tra morte naturale e morte medicalizzata? E perché si fa ancora molta confusione tra sedazione, eutanasia e suicidio assistito? Risponderanno a queste e ad altre domande Giada Lonati e Barbara Rizzi, medici palliativisti, che ricoprono rispettivamente il ruolo di direttrice sociosanitaria e direttrice scientifica di VIDAS, intervistate da Dario Ceccarelli, giornalista a Radio 24 e il Sole 24 Ore. Il primo passo per fare chiarezza e avvicinare temi più specifici che aiutino a comprendere cosa sia il biotestamento, perché conoscere significa contribuire ad abbattere la barriera dalla disinformazione ed esercitare consapevolmente i propri diritti.

Link al programma di BookCityhttps://bookcitymilano.it/eventi/2020/biotestamento-il-diritto-di-scegliere

Link per vedere l’incontrohttps://www.youtube.com/watch?v=hIwT9G6yzK0


Domenica 15 novembre ore 16:00

Un medico che non guarisce ma cura

Protagonisti

Con Giada Lonati e Ferruccio de Bortoli. A cura di VIDAS

Libri

L’ultima cosa bella. Dignità e libertà alla fine della vita

Edizioni Rizzoli

Descrizione

Giada Lonati è un medico palliativista, il suo lavoro comincia quando la medicina che guarisce è stata sconfitta, quando si dice che “non c’è più niente da fare”, e invece c’è ancora moltissimo da fare. Si occupa di accompagnare persone vive (vivissime) in quell’ultimo tratto in cui tutto cambia significato e prende senso. Quel tratto in cui irrompe una consapevolezza nuova nelle nostre vite, un sapere che getterà una luce più nitida sul nostro presente, darà una dimensione diversa al nostro tempo, ci renderà più intensamente vivi. Intervistata da Ferruccio de Bortoli, l’autrice condivide le storie raccolte nelle pagine del suo libro, ricche di pienezza umana e capaci di rimetterci in relazione con noi stessi, con il nostro essere qui e ora.

Link al programma di BookCityhttps://bookcitymilano.it/eventi/2020/il-medico-che-non-guarisce

Link per vedere l’incontro: https://www.youtube.com/watch?v=v7JPiSgMZY4

back to top