Ti serve assistenza sanitaria?

Hospice, casa di riposo, casa di cura e RSA: qual è la differenza? Il qualcosa in più che rende l’hospice un posto creato a misura di paziente

Esistono diverse tipologie di residenze sanitarie assistenziali rivolte ad anziani e malati, che si differenziano tra loro per vari aspetti da conoscere al fine di individuare la struttura più adeguata all’assistenza di un proprio caro. Facciamo un po’ di chiarezza e scopriamo la differenza tra hospice, casa di riposo, casa di cura e RSA.

Cosa distingue hospice, casa di riposo, casa di cura e RSA

Tutte le strutture sanitarie sono pensate per ospitare categorie di persone a rischio, fragili o che hanno bisogno di assistenza continuativa per la gestione delle loro attività quotidiane. Possiamo dire che tutte e quattro hanno come scopo il miglioramento della qualità della vita del paziente, ma ci sono poi delle caratteristiche specifiche che le distinguono, in base alla tipologia di assistenza fornita. Entriamo nel dettaglio e confrontiamo tra loro i servizi offerti dalle diverse strutture, iniziando dagli hospice.

Differenza tra hospice e casa di riposo

Gli hospice sono strutture complementari ed integrate all’ospedale e al domicilio del paziente, in cui vengono garantite prestazioni assistenziali di cure palliative rivolte ai malati affetti da patologie inguaribili.

Le case di riposo sono residenze per anziani autosufficienti, anche parzialmente, in cui ricevere assistenza infermieristica e condividere il tempo con persone che si trovano nella stessa condizione.

La differenza principale tra hospice e casa di risposo è che gli hospice accolgono solo malati inguaribili, che siano anziani, bambini o adulti, mentre le case di riposo sono rivolte a persone della terza età senza patologie croniche gravi.

Differenza tra le tre strutture per anziani: casa di cura, casa di riposo e rsa

Entrando nel dettaglio delle tre tipologie di residenze per anziani, il rischio di fare confusione è più elevato, perché in questo caso i pazienti appartengono tutti alla stessa categoria, gli anziani, per cui la distinzione riguarda principalmente l’assistenza e i servizi erogati.

La casa di cura ospita anziani parzialmente autosufficienti, ma affetti da patologie acute che richiedono assistenza sanitaria continua da parte di personale specializzato. Nella gran parte dei casi si tratta di residenze private, motivo per cui il pagamento della retta è a carico dell’ospite o dei suoi famigliari.

La casa di riposo può essere invece accomunata piuttosto ad una casa soggiorno o casa vacanza per anziani, dove si incentivano le relazioni sociali attraverso l’organizzazione di attività ludiche e ricreative, con l’obiettivo di tenere compagnia alle persone sole o che non possono essere più accudite dai loro cari.

La Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) è una struttura sociosanitaria residenziale dedicata ad anziani non autosufficienti, ma anche ad adulti disabili, che necessitano di assistenza medica, infermieristica e riabilitativa a tempo pieno. Infatti, in queste strutture è garantita la presenza di un medico 24 ore su 24 e di un sostegno continuativo anche per lo svolgimento delle attività quotidiane, come l’alimentazione e l’igiene personale.

Differenza tra RSA e hospice

Le RSA sono strutture para-ospedaliere che garantiscono trattamenti di lungo-assistenza, cura, recupero e mantenimento di persone non autosufficienti affette da patologie che richiedono una continuità assistenziale, pur non presentando necessariamente sintomi complessi.

Al contrario, gli hospice sono residenze rivolte a pazienti affetti da patologie ad andamento cronico ed evolutivo, per le quali non esistono terapie volte alla guarigione. Al loro interno vengono erogate le cure palliative, allo scopo di alleviare le sofferenze dei pazienti e migliorare la loro qualità di vita.

Ecco uno schema semplificativo delle principali differenze tra le diverse strutture residenziali descritte:

StrutturaPazientiAssistenzaServiziGestione
HospiceMalati inguaribili e le loro famiglieAssistenza medica, sociosanitaria e psicologicaVitto e alloggio Cure palliative Attività ludiche e ricreativePubblica o privata convenzionata
Casa
di riposo
Anziani autosufficientiAssistenza infermieristicaVitto e alloggio Cura della persona Attività ludiche e ricreativePubblica o privata
Casa
di cura
Anziani autosufficienti affetti da patologie acuteAssistenza medica e infermieristicaVitto e alloggio Personale sanitario specializzatoPrivata
RSAAnziani non autosufficienti e adulti disabiliAssistenza medica specialistica e terapeuticaVitto e alloggio Trattamenti di cura, recupero e lungo-assistenzaPubblica o privata convenzionata

Le caratteristiche specifiche di un hospice

Dal punto di vista strutturale e organizzativo, l’hospice presenta delle caratteristiche precise che lo differenziano da tutte le altre strutture di lungodegenza e che lo identificano come il luogo ideale per l’assistenza dei malati inguaribili, quando le cure palliative domiciliari non sono possibili.

VIDAS offre questo servizio di degenza in hospice attraverso due strutture residenziali presenti a Milano:

Questo contenuto ti è stato utile?
Scoprine di nuovi ogni mese nella nostra newsletter

Segui le nostre attività anche sui social
back to top
Stai navigando con Internet Explorer, non tutte le funzionalità di questo sito vengono garantite su questo browser. Per navigare il sito in sicurezza ti consigliamo di usare Chrome, Safari o Firefox.