Ti serve assistenza sanitaria?

Come cambiare il pannolone a una persona allettata e le diverse tipologie di presidio assorbente

Precedentemente vi abbiamo parlato di come sostituire il sacchetto delle urine a casa. In questo articolo riprendiamo il discorso affrontando un altro presidio per l’incontinenza urinaria e/o fecale, da utilizzare in alternativa al catetere: il pannolone. Tra i diversi compiti di chi assiste una persona malata in casa, infatti, vi è anche quello di cambiare il presidio assorbente, spesso necessario sia con persone affette da alcune malattie inguaribili sia con persone anziane, e sicuramente indispensabile in presenza di pazienti allettati. Per facilitare il lavoro del caregiver, di seguito vi spieghiamo come cambiare il presidio assorbente.

Le diverse tipologie di pannolone

Il presidio assorbente è dunque indispensabile nei casi in cui il paziente ha perso la sua autonomia, temporaneamente o irreversibilmente, è allettato o incontinente. Esistono diverse tipologie di pannolone e, a seconda delle esigenze della persona malata, assume particolare importanza scegliere taglia e tipologia più adatta, in modo da ridurre il più possibile il rischio di fuoriuscite di urina.

Come cambiare il pannolone ad una persona allettata

La sostituzione di un presidio assorbente è un’operazione abbastanza semplice, ma il suo grado di complessità varia a seconda della maggiore o minore capacità del paziente di collaborare. Prima di procedere occorre indossare un paio di guanti e preparare spugne e sapone per l’igiene intima, oltre ad un catino di acqua tiepida e al pannolone pulito.

Di seguito vi elenchiamo i semplici passaggi necessari per rimuovere il pannolone sporco:

Il presidio assorbente andrebbe inoltre cambiato ogni tre ore circa, eccetto che durante la notte, quando è possibile tenerlo più a lungo per non disturbare il sonno.

L’assistenza domiciliare di VIDAS

VIDAS offre un servizio gratuito di assistenza domiciliare in cure palliative (pediatriche, per pazienti adulti e per anziani) garantito dal lavoro delle équipe multidisciplinari, composte da tutte le figure professionali sociosanitarie necessarie per rispondere ai bisogni del paziente e dei suoi familiari, oltre che dal supporto indispensabile di volontari selezionati e formati. Gli operatori sanitari, non solo provvederanno a fornirvi i presidi necessari alla cura del paziente, ma vi elargiranno anche preziosi consigli sui migliori modi in cui assistere la persona malata.

In questo video Elizabeth, operatrice sociosanitaria di VIDAS, ci mostrerà come si sostituiscono i presidi assorbenti, ovvero i pannoloni, aiutandoci nella cura a casa di una persona malata.

back to top
Stai navigando con Internet Explorer, non tutte le funzionalità di questo sito vengono garantite su questo browser. Per navigare il sito in sicurezza ti consigliamo di usare Chrome, Safari o Firefox.