Ti serve assistenza sanitaria?
17.10.2012  |  Pazienti e famiglie

Voi sapevate cosa fare

Condividi

Carissimi amici di Vidas,

volevamo salutarvi ed esprimervi tutta la nostra gratitudine, per la delicatezza, la professionalità, la cura, l’umanità e l’amorevole dedizione con ci ci avete affiancato e per come avete assistito il nostro papà nella malattia.

Da subito sono state abbattute le difficoltà create dalla paura e dal non sapere cosa fare. Voi sapevate cosa fare e ce lo avete di volta in volta indicato. È grazie a voi se il papà ha potuto morire nel suo letto, in casa sua, attorniato dalla moglie, dai tre figli, da quattro sorelle e un fratello…

È grazie a voi se gli ultimo giorni continuava ad esclamare: «Che bello… Che bello!» e a godere della presenza di tutta la sua famiglia che lui ha tanto amato.

A tutti parliamo di voi, a tutti vi indichiamo come esempio vivente della Misericordia Divina.

Non vi scorderemo mai e nella misura che ci è possibile, vi aiuteremo sempre…

I figli, la moglie e i nipoti.

In ringraziamento e ricordo di Paolo

Scopri tutte le categorie di racconti VIDAS

Operatori
Scopri ora
Volontari
Scopri ora
Donatori
Scopri ora

Scopri tutte
le categorie
di racconti
VIDAS

Novità

La sezione novità è dedicata a te, per rimanere sempre al passo con ciò che succede in VIDAS: qui troverai tutti gli aggiornamenti sulle attività e le nuove possibilità per sostenerci, i prossimi eventi e le iniziative culturali in programma.
Scopri tutti gli articoli

Cultura

Un’intensa attività culturale affianca da sempre quella assistenziale: in questa sezione approfondirai la filosofia ispiratrice di VIDAS e aprirai la mente a una riflessione più ampia su tematiche esistenziali e sociali, sul vivere e sul morire.
Scopri tutti gli articoli
back to top