Ti serve assistenza sanitaria?
18.10.2013  |  Operatori

Ogni venerdì far parte di una grande famiglia

Condividi

Oggi a prendere in mano la penna e a raccontarci Vidas dal suo punto di vista è Francesco: un “ragazzone” discreto, dallo sguardo curioso e profondo, dal sorriso rassicurante… È stato con noi per 5 mesi in Casa Vidas, dove ha svolto parte del suo tirocinio – ovvero una tappa fondamentale nonché obbligatoria – per diventare Pet Therapist. Tante le emozioni vissute con noi e tantissimi gli incontri con un po’ tutti gli abitanti dell’hospice: dal personale di back office ai sanitari ai pazienti, naturalmente, ai loro familiari! Ma… lasciamo sia lui a raccontarci!
Buona lettura

Ho deciso di svolgere il mio tirocinio presso Casa Vidas perché tra tutte le attività proposte era quella che più mi incuriosiva e “spaventava” allo stesso tempo.
Ho iniziato la mia attività di tirocinio a fine marzo e da quel momento ogni venerdì mattina ho avuto l’opportunità di entrare a far parte di questa grande famiglia. Fin dalla prima mia giornata trascorsa presso casa Vidas, mi sono reso conto di quanto fosse importante la presenza e la partecipazione degli animali all’interno della struttura.

Francesco durante il suo tirocinio di pet therapy

Ricordo con chiarezza che il primo giorno di tirocinio mi sono recato a Casa Vidas un po’ prima dell’ inizio delle attività e mi sono seduto nella sala di aspetto: intorno a me il silenzio regnava. All’improvviso la situazione è completamente cambiata: i protagonisti delle attività, e con loro una ventata improvvisa di allegria, avevano fatto il loro ingresso correndo con entusiasmo all’interno della struttura.

Appena arrivati i cani si fiondano negli uffici a salutare il personale che li accoglie con grande entusiasmo felice del loro arrivo; finito il primo giro di saluti iniziano a “lavorare” e quindi salgono al primo piano del reparto degenza, dove sono accolti dai pazienti in salotto, dai famigliari e dagli operatori.
L’obiettivo dell’attività è quello di portare all’interno della casa svago e allegria ai pazienti.
La prima parte di attività si svolge nel salone principale, dove Toffy, Moka e Puccio si lasciano accarezzare per ore, vengono spazzolati e nutriti con biscotti tenuti da parte dai pazienti durante la colazione.
Nella seconda parte gli amici a quattro zampe si recano nelle stanze di chi invece non può alzarsi: qui gli animali svolgono attività di Comfort dog.
Molto spesso mi è capitato di vedere gli animali sdraiati sui letti dei pazienti a dare bacini e richiedere carezze.
La loro presenza è molto preziosa per i malati: spesso infatti alcuni signori, accarezzando gli animali, hanno iniziato a raccontarmi momenti felici della loro storia e hanno ricordato gli animali che per anni hanno accompagnato dolcemente la loro vita. I ricordi fluivano, nascevano racconti e il tempo volava.
Ovunque, all’interno di Casa Vidas, è possibile vedere testimonianze di quanto gli animali siano amati dagli ospiti: molte, infatti, sono le foto che troviamo nelle stanze dei pazienti che immortalano gli attimi con loro.

Durante questa esperienza ho avuto modo di conoscere molte persone e soprattutto di entrare nell’intimo delle loro vite. Ho conosciuto persone eccezionali ognuna con la propria storia e ho avuto modo di studiare da vicino e con attenzione i numerosi benefici che gli animali hanno la capacità di portare nell’uomo e soprattutto alle persone che più ne hanno bisogno.
Vedere un cane che con un solo sguardo ti esprime tutta la felicità del mondo è sicuramente un aiuto prezioso per persone che purtroppo di motivi per sorridere ne hanno davvero pochi.
Spesso mi è capitato di aiutare alcuni dei pazienti di Casa Vidas a realizzare dei cartelloni dove dovevano descrivere, con le loro parole e i loro sentimenti, che cosa significassero per loro Toffy, Moka e Puccio.
Mi ricordo in particolare una signora che, quando le è stato chiesto di descrivere Toffy, mi ha chiesto di scrivere: “Toffy è un cane stupendo. Io aspetto ogni venerdì solo per poterlo accarezzare”.
Un’altra signora, invece, nel descrivere Puccio ha scritto: “ Puccio è talmente un’infinità di cose, che non saprei davvero da dove iniziare”.

Scopri tutte le categorie di racconti VIDAS

Operatori
Scopri ora
Volontari
Scopri ora
Donatori
Scopri ora

Scopri tutte
le categorie
di racconti
VIDAS

Novità

La sezione novità è dedicata a te, per rimanere sempre al passo con ciò che succede in VIDAS: qui troverai tutti gli aggiornamenti sulle attività e le nuove possibilità per sostenerci, i prossimi eventi e le iniziative culturali in programma.
Scopri tutti gli articoli

Cultura

Un’intensa attività culturale affianca da sempre quella assistenziale: in questa sezione approfondirai la filosofia ispiratrice di VIDAS e aprirai la mente a una riflessione più ampia su tematiche esistenziali e sociali, sul vivere e sul morire.
Scopri tutti gli articoli
back to top