Ti serve assistenza sanitaria?
06.03.2020  |  Raccolta fondi

Perché donare il 5×1000: 5 buoni motivi per dare il tuo contributo

Condividi

Come ogni anno, è arrivato il momento di decidere a chi destinare il 5×1000. Non tutti però sanno di cosa si tratta, come vengono utilizzati questi contributi e soprattutto perché bisognerebbe fare la scelta di devolvere questa percentuale di reddito ad un ente beneficiario. Sgombriamo il campo da un po’ di dubbi dandoti almeno cinque buoni motivi per scegliere di donare il 5×1000.

Motivi per donare il 5x1000

5×1000: come funziona

Il 5×1000 è una quota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF), che ogni cittadino può scegliere di destinare ad un ente che svolge attività socialmente rilevanti. L’elenco dei soggetti beneficiari del 5×1000 è pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate e include, tra gli altri:

La scelta di destinare il 5×1000 può essere effettuata a discrezione di ciascun contribuente in occasione della presentazione della dichiarazione dei redditi (Modello 730/2020) oppure, per chi non è obbligato a presentarla, utilizzando l’apposita scheda allegata allo schema di Certificazione Unica 2020 (CU 2020) o al Modello Unico Redditi 2020.

5 Motivi per destinare il 5×1000

Se un amico dovesse chiederti “perché dovrei scegliere di donare il 5×1000?”, cosa gli risponderesti? Ti diamo quindi cinque buone ragioni per destinare il 5×1000 e fare una scelta più consapevole.

#1 – Un diritto del cittadino

Forse non sai che la donazione del 5×1000 è un diritto di ciascun contribuente, che può liberamente scegliere di devolvere una parte delle proprie imposte ad un ente che svolge attività socialmente rilevanti. A chi va il 5×1000 se non fai questa scelta? Se non effettui questa scelta, questo contributo economico resta allo Stato e si aggiunge alle altre tasse che già normalmente paghi. Perché allora non decidere di destinarne una parte per fare una buona azione a favore di chi ne ha più bisogno?

# 2 – Nessun costo aggiuntivo

Il 5×1000 è una percentuale che viene detratta dall’imposta sul reddito delle persone fisiche che tutti i contribuenti devono pagare. Ciò significa che questo contributo non costa nulla di più di quanto già normalmente devi versare allo Stato, anzi, ti permette di scegliere a chi devolvere una parte delle tue tasse. Inoltre, il 5×1000 non preclude la scelta dell’8×1000 e del 2×1000, in quanto si tratta di tre scelte non alternative, che possono essere espresse contemporaneamente, senza costi aggiuntivi.

#3 – Trasparenza dei progetti

Tutti i soggetti beneficiari del 5×1000 hanno l’obbligo di redigere un rendiconto dettagliato di come sono state utilizzate le somme percepite attraverso questo contributo volontario. In tal modo tutti i contribuenti possono conoscere i progetti che sono stati realizzati con i suoi soldi e avere completa trasparenza sulle finalità delle risorse erogate.

#4 – Riservatezza dei dati

I dati personali dei cittadini non vengono mai comunicati alle associazioni beneficiarie, ma restano custodite dall’Agenzia delle Entrate, pertanto il 5×1000 è anonimo. In nessun modo potrai quindi ricevere comunicazioni pubblicitarie o richieste di ulteriori contributi economici, a meno che non sceglierai successivamente di dare il consenso al trattamento dei tuoi dati ad uno specifico ente che deciderai di sostenere.

#5 – Un sostegno concreto ad attività socialmente rilevanti

Destinare il 5×1000 significa dare il tuo contributo a enti di ricerca, organizzazioni non profit e enti del Terzo Settore che ogni giorno si impegnano in attività socialmente utili. Si tratta di una scelta totalmente gratuita, sicura e trasparente che ti permette di sostenere concretamente una causa importante e aiutare lo sviluppo di progetti solidali. Infatti, il 5×1000 è diventato nel tempo un mezzo di sostentamento indispensabile per gli enti non profit.

Come donare il tuo 5×1000 a VIDAS

Dal 1982 VIDAS difende il diritto del malato a vivere anche gli ultimi momenti di vita con dignità, prendendosi cura dei malati inguaribili e delle loro famiglie, 24 ore su 24 e senza costi per i beneficiari. Donare il 5×1000 a VIDAS significa sostenere una delle tre aree di intervento su cui siamo impegnati ogni giorno, ossia:

Per indicare VIDAS come beneficiario del tuo 5×1000 basta seguire questi tre semplici passaggi:

  1. Compila il modello 730/2020, il CU o il modello Unico
  2. Metti la tua firma nel riquadro “SOSTEGNO DEL VOLONTARIATO E DELLE ALTRE ORGANIZZAZIONI NON LUCRATIVE DI UTILITÀ SOCIALE”
  3. Sotto la firma inserisci il Codice Fiscale di VIDAS: 

970 193 501 52

Attraverso il tuo contributo, potremo dare continuità ai servizi offerti ai nostri pazienti e assistere un numero sempre maggiore di malati nel calore delle proprie case o in Casa VIDAS. Inoltre, sosterrai l’assistenza pediatrica domiciliare e in Casa Sollievo Bimbi, la struttura dedicata ai bambini inguaribili e alle loro famiglie.

La tua scelta a favore di VIDAS è un’opportunità di democrazia dal basso, che ti permette di trasformare la tua generosità in servizi immediati a favore di chi soffre.

Per maggiori informazioni visita il sito: 5×1000.vidas.it

Scopri tutte le categorie di racconti VIDAS

Operatori
Scopri ora
Volontari
Scopri ora
Donatori
Scopri ora

Scopri tutte
le categorie
di racconti
VIDAS

Novità

La sezione novità è dedicata a te, per rimanere sempre al passo con ciò che succede in VIDAS: qui troverai tutti gli aggiornamenti sulle attività e le nuove possibilità per sostenerci, i prossimi eventi e le iniziative culturali in programma.
Scopri tutti gli articoli

Cultura

Un’intensa attività culturale affianca da sempre quella assistenziale: in questa sezione approfondirai la filosofia ispiratrice di VIDAS e aprirai la mente a una riflessione più ampia su tematiche esistenziali e sociali, sul vivere e sul morire.
Scopri tutti gli articoli
back to top
Stai navigando con Internet Explorer, non tutte le funzionalità di questo sito vengono garantite su questo browser. Per navigare il sito in sicurezza ti consigliamo di usare Chrome, Safari o Firefox.